Oppure

Loading
12/10 20:06
carlorossi000
ciao, sono un ragazzo di 13 anni e da sempre mi affascina il mondo dell'informatica, però, sono ancora alle medie e l'anno prossimo ho in mente di fare un istituto tecnico informatico.
vorrei chiedere cosa mi consigliate per iniziare a programmare.

ciao e grazie!!!!
gemeta5
13/10 9:12
Carlo
La voglia è prioritaria per programmare, la tua età è quella giusta.
Cosa ti interessa?
Cellulari, Win, Linux, Mac?
Desktop, Database, Web?
In base ai tuoi interessi la scelta per iniziare cambia. Per programmare servono anche la basi su come funziona una CPU, un computer e un sistema operativo.
Ultima modifica effettuata da Carlo 13/10 9:14
in programmazione tutto è permesso
13/10 14:13
carlorossi000
io vorrei programmare con windows e vorrei ad esempio creare siti e robe del genere.
gemeta5
13/10 16:06
Carlo
Per programmare nel mondo Win, devi iniziare con VisualStudio in C#, la versione Community è gratis: visualstudio.microsoft.com/it/vs/community/
segui tutta la guida di Thejuster:pierotofy.it/pages/guide/Guida_al_Csharp/Introduzione_al_Csharp/
guarda il capitolo 15: pierotofy.it/pages/guide/Guida_al_Csharp/Prima_Applicazione_Grafica/

Se non si entra nello specifico, sappi che l'argomento è vasto, talmente vasto che nessuno è in grado di affermare di conoscere tutto, ogni programmatore ha delle competenze più o meno vaste.
Se sei interessato alla realizzazione di siti VisualStudo Code: code.visualstudio.com/docs/
con HTML, CSS e Javascript è quello che serve per iniziare.
Guarda qui: docs.microsoft.com/it-it/learn/modules/build-simple-website/
Ultima modifica effettuata da Carlo 13/10 16:34
in programmazione tutto è permesso
13/10 18:37
carlorossi000
grazie sei stato molto gentile!!!
gemeta5
14/10 12:22
nessuno
Non partire con un approccio "pratico", da hobbysta.

Comincia con la TEORIA, devi avere solide basi per poter affrontare il mondo del lavoro in questo campo.
Altrimenti resterai un "praticone" e basta.

Non partire dalla programmazione ma delle cognizioni di INFORMATICA TEORICA DI BASE, STRUTTURE DATI, ALGORITMI.

Dovrai affrontare un percorso scolastico che ti porti ad una facoltà di Informatica senza pensare che ci siano scorciatoie.
Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità;) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
05/11 19:34
walterlaganga
All'industriale ti insegnano a fare le calcolatrici: il mio consiglio è di scegliere un liceo, scientifico o classico, e credimi che se poi vorrai continuare all'università con studi informatici (che sono tutt'altro che l'unico requisito per diventare dei buoni programmatori) ti troverai meglio.

Per esperienza personale, i licei ti lasciano il metodo di studio, che sarà veramente importante per relazionarti ad una eventuale esperienza universitaria. Quando avevo la tua età volevo andare all'industriale, ma ho ascoltato il consiglio dei miei genitori di andare al classico: li ho maledetti per gli anni successivi, finchè ""maturo"" non mi sono reso conto che ho fatto la scelta migliore, sono contento ogni giorno di essere andato lì alle superiori.

Spero che questo breve discorso (altamente fazioso) non generi eccessivo flame o antipatie, ognuno seguendo qualsiasi percorso diventa ciò che vuole; il mio parteggiare per i licei è unicamente conseguenza della mia esperienza.


Quando mi sono iscritto su questo sito avevo praticamente la tua età: stai partendo col piede giusto! :asd:
Walter La Ganga
06/11 17:16
nessuno
Trovo corretto quanto hai scritto.

E consiglio anch'io il liceo (meglio lo scientifico).

La passione va bene ma non devi partire senza metodo, studia e impara ad imparare
Poi dedicati all'università.
Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità;) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.