Oppure

Loading
31/07/16 15:21
Bonnox
Buondì, ho un'idea che mi frulla nella testa e volevo chiedervi un parere.

Stavo pensando di realizzare una specie di codice, molto semplice nelle operazioni, ovvero vigenerè + sostituzioni/spostamenti dei dati per confondere il nemico; non mi serve qualcosa di assurdamente complicato che utilizzi spazi vettoriali o equazioni differenziali, dato che è solo un esperimento.

Ho questa idea, ma non so se è una grande genialata o una banale idiozia:
è una buona pratica inserire la chiave (del vigenerè;) all'interno del messaggio stesso? Siccome "il posto migliore per nascondere qualcosa è sotto gli occhi di tutti" (o qualcosa del genere), magari un intercettatore non si aspetta minimamente questo design, e cercherà altre strade per reperire la key, perdendo tempo. ovviamente non è in bella vista, ma sminuzzata in pezzi sparpagliati + cifrario cesare.

Cosa dite? grazie delle vostre opinioni.
Ultima modifica effettuata da Bonnox 31/07/16 15:34
aaa
31/07/16 15:42
TheDarkJuster
In realtà esistono software per criptoanalisi che con le chiavi nel testo ci va a nozze.
È la peggior cosa si possa fare.
aaa
31/07/16 16:39
nessuno
Per contenuti non particolarmente "delicati o segreti" o per didattica, potrebbe essere semplice, comodo ... ma non adotterei questo metodo in produzione per dati "seri", ovviamente.
Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità;) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
31/07/16 20:46
Bonnox
grazie per aver condiviso la vostra opinione!

premetto che non ho ancora avuto modo di studiare seriamente questa materia, dunque di cose come RSA e compagnia bella non so granchè. Oggi si tende a sfruttare l'incapacità dei calcolatori di "invertire" certi processi (tipo moltiplicare/fattorizzare) in tempi brevi per costruire metodi quasi inattaccabili.
Ma secondo te/voi, un computer potente, potrebbe, "per tentativi", senza conoscenze pregresse, provare a decifrare un codice descritto prima da me, ovvero con frasi spezzettate, sparpagliate, informazioni random e inutili frapposte, rimandi altre parti del testo, cose in little endian, xor, eccetera tutti mischiati insieme?

io credo che bisognerebbe verificare la non "linearità" di queste applicazioni. Infatti se applichiamo 2 volte cesare a una frase, possiamo ricondurci a una sola funzione di trasposizione con costante diversa. Dunque una analisi statistica potrebbe facilmente violare la codifica. Ma se io utilizzo tutte queste tecniche strampalatamente messe insieme, magari non commutative (l'ordine conta), potrebbe essere molto più difficile la violazione?


e riguardo questi software, dove posso trovare maggiori informazioni?

grazie:k:
Ultima modifica effettuata da Bonnox 31/07/16 20:48
aaa
17/10/17 7:56
Valentino.buttaro
Scusate....
Ci sono freeware di cryptoanalisi?
aaa
17/10/17 8:04
TheDarkJuster
Free non saprei, ma sicuramente esistono e se ti interessa te ne posso cercare uno (con molta calma)
aaa
17/10/17 9:02
TheDarkJuster
Questo è il primo che mi passa sott'occhio:
sourceforge.net/projects/evercrack/
aaa
17/10/17 10:13
HeDo
Tutto quello che stai dicendo ricade sotto la "security through obscurity" (it.wikipedia.org/wiki/…) che è la peggior cosa che si può fare in ambito crittografico. E' come se per aumentare la sicurezza di una casa nascondessi la serratura.

Dimentica tutto quello che sai su questo argomento e prendi in mano un testo e inizia a studiare perchè la crittografia non è un aspetto da prendere sotto gamba o dare in mano a non professionisti.

aaa