Oppure

Loading
Questo topic e' stato chiuso dal moderatore.
26/01/10 18:25
davids93
Salva, è da poco ke mi sono appassionato alla programmazzione in java, studio java appunto xke lo studio gia a scuola, e sarebbe inutile studiare un altro linguaggio tipo il C. Tempo fa ho anke studiato il Pascal ma solo in minima parte. Devo dire ke il java è un ottimo linguaggio, mi piace molto, solo che sono arrivato nel mio manuale preso dal sito della mokabyte consigliatomi da questo sito e che ritengo molto intuitivo, alla programmazzione ad oggetti, prima non ho trovato grandi difficolta ma ora che sono arrovato alla OOP, mi sono bloccato e nn riesco proprio ad andare avanti, non riesco proprio a capirla la programmazzione ad oggetti, è questo tipo di logica appunto che mi manca, xke fin quando si trattava di programmazzione strutturata (a eventi) è stato tutto semplicissimo e ho compreso tutto con facilita, ma adesso nn riesco ad andare avanti, in poche parole ho capito ben poco di: classi, oggetti, metodi, attributi e istanze. Potreste spiegarmi meglio cosa sono, farmi alcuni esempi, e spiegarmi le relazioni tra loro? grazie, ve ne sarei grato, xke ormai è qualche mese che nn riesco ad andare avanti...:hail::k:
aaa
26/01/10 19:00
gio97
Evidentemente il tuo manuale lo da per scontato, infatti una volta imparato il paradigma lo sai applicare su ogni linguaggio di questo tipo, però non è semplice da spiegare, provo a farti un piccolo esempio, il classico esempio dell'auto:
una classe è come un'auto, più precisamente il progetto di un'auto, che non può essere guidato ma che è necessario per la costruzione del veicolo vero e proprio; l'auto ha varie funzionalità, come quella di accelerare, ma che non può essere fatta direttamente dall'autista, che deve premere il pedale, il quale compie il compito che gli spetta. Quindi diciamo che tu crei una classe, che è il progetto di un'auto, dove definisci delle variabili che daranno varie informazioni(nome, produttore, cilindrata ecc.) e le andrai a variare in base alle necessità durante il processo di creazione dell'auto; poi crei delle "maschere"(pedali, volante ecc.) che andranno a interagire con i componenti dell'auto.
Non sono sicuro di essermi spiegato molto bene, ma spero di averti fatto capire qualcosa.

PS: Un'altra cosa, le parole che finiscono con -zione non hanno mai la doppia 'z' :k:
Ultima modifica effettuata da gio97 26/01/10 19:07
aaa
27/01/10 15:50
netarrow
si gli ebook mokabyte sono segnalati qui ma perchè è doveroso citarli.
ma io ti consiglio un libro vero, in particolare uno di questi

-Java Fondamenti di Programmazione - deitel&deitel (c'è anche un Tecniche Avanzate ma che è da leggere successivamente)
- La Guida Completa Java - Shildt

Inoltre sul sito della Sun c'è un tutorial specifico sulla OOP:
java.sun.com/docs/books/tutorial/java/concepts/
aaa
27/01/10 19:22
davids93
Postato originariamente da davids93:

Salva, è da poco ke mi sono appassionato alla programmazzione in java, studio java appunto xke lo studio gia a scuola, e sarebbe inutile studiare un altro linguaggio tipo il C. Tempo fa ho anke studiato il Pascal ma solo in minima parte. Devo dire ke il java è un ottimo linguaggio, mi piace molto, solo che sono arrivato nel mio manuale preso dal sito della mokabyte consigliatomi da questo sito e che ritengo molto intuitivo, alla programmazzione ad oggetti, prima non ho trovato grandi difficolta ma ora che sono arrovato alla OOP, mi sono bloccato e nn riesco proprio ad andare avanti, non riesco proprio a capirla la programmazzione ad oggetti, è questo tipo di logica appunto che mi manca, xke fin quando si trattava di programmazzione strutturata (a eventi) è stato tutto semplicissimo e ho compreso tutto con facilita, ma adesso nn riesco ad andare avanti, in poche parole ho capito ben poco di: classi, oggetti, metodi, attributi e istanze. Potreste spiegarmi meglio cosa sono, farmi alcuni esempi, e spiegarmi le relazioni tra loro? grazie, ve ne sarei grato, xke ormai è qualche mese che nn riesco ad andare avanti...:hail::k:

grazie per l'aiuto (anche per la correzzione delle z), piu o meno pero queste cose le avevo capite, cio che non ho capito pero sono le relazioni che hanno tra loro attributi, classi, metodi e istanze. l'altra cosa che non riesco bene a immaginare come potrebbero essere utilizzati gli esempi sopra citati in linguaggio java ( gli attributi ad esempio, non riesco a capirne l'utilita, sono solo informazioni, giusto? allora non hanno grande importanza, o forse sbaglio...) potreste farmi degli esempi, questa volta pero in java, magari gli esempi piu semplici, giusto per capire l'utilita e le relazioni tra queste funzioni di java... thanks!!!:k:
Ps: Le lezzioni sull'oop del sito della sun sono in inglese, e detto con sincerita non sono un asso in inglese, poi gia riesco a capirle con difficolta le cose quando sono in italiano, figuriamoci in inglese... l'altra cosa che volevo chiedere, se per caso mi potreste consigliare il miglior manuale ebook su java per principianti, non mi va di comprare un libro, fino ad ora pensavo che l'ebook della mokabyte fosse il migliore, a parere vostro qual' è il piu valido per un principiante, ma che cmq non sia troppo limitato a funzioni troppo basilari?:-|
Ultima modifica effettuata da davids93 27/01/10 19:28
aaa
28/01/10 11:31
netarrow
Esiste un vero e proprio libro che viene distribuito anche in formato elettronico: Thinking Java.
Prova a vedere se lo trovi anche in italiano.

Un altro testo elettronico piuttosto noto è il Java mattone dopo mattone, che è in italiano: javamattone.4it.it/…

Ma ti ripeto studiare linguaggio così leggendo guide on line è poco serio, decidi tu se è solo un gioco o se vuoi veramente imparare queste cose.

Inoltre vedi di imparare un pò di inglese (non serve saperlo come l'italiano, basta saperlo leggere per capire il nocciolo della questione) perchè più avanti vai meno ne puoi fare a meno.

Per quanto riguarda l'utilità della oop, la grossa differenza che sorge fra linguaggio strutturati come pascal e con gli event-oriented come vb6, è che la programmazione oop è orientata ai dati per forza, le altre due possono essere anche essere orientate alle funzioni. Per spiegare meglio: quando programma in vb6 un novizio può mettersi a pensare: cosa deve fare il mio programma? e inizia a fare le funzionalità scrivendo in contro anche i dati necessari, facendo quindi pessima programmazione.

In Java, o in genere nei linguaggi full-oop, ci si deve orientare ai dati quindi pensare a quali dati esistono nel sistema? che responsabilità ha ogni classe? E una volta definiti i dati l'aspetto funzionale si scrive praticamente da solo.

Per cronaca bisogna dire che anche i linguaggi strutturati possono essere orientati ai dati ma non è intrinsico come approccio.
Ultima modifica effettuata da netarrow 28/01/10 11:35
aaa
28/01/10 15:11
davids93
Postato originariamente da netarrow:

Esiste un vero e proprio libro che viene distribuito anche in formato elettronico: Thinking Java.
Prova a vedere se lo trovi anche in italiano.

Un altro testo elettronico piuttosto noto è il Java mattone dopo mattone, che è in italiano: javamattone.4it.it/…

Ma ti ripeto studiare linguaggio così leggendo guide on line è poco serio, decidi tu se è solo un gioco o se vuoi veramente imparare queste cose.

Inoltre vedi di imparare un pò di inglese (non serve saperlo come l'italiano, basta saperlo leggere per capire il nocciolo della questione) perchè più avanti vai meno ne puoi fare a meno.

Per quanto riguarda l'utilità della oop, la grossa differenza che sorge fra linguaggio strutturati come pascal e con gli event-oriented come vb6, è che la programmazione oop è orientata ai dati per forza, le altre due possono essere anche essere orientate alle funzioni. Per spiegare meglio: quando programma in vb6 un novizio può mettersi a pensare: cosa deve fare il mio programma? e inizia a fare le funzionalità scrivendo in contro anche i dati necessari, facendo quindi pessima programmazione.

In Java, o in genere nei linguaggi full-oop, ci si deve orientare ai dati quindi pensare a quali dati esistono nel sistema? che responsabilità ha ogni classe? E una volta definiti i dati l'aspetto funzionale si scrive praticamente da solo.

Per cronaca bisogna dire che anche i linguaggi strutturati possono essere orientati ai dati ma non è intrinsico come approccio.

grazie per la guida e per l'aiuto che mi avete dato!:pat:
aaa
29/01/10 16:53
davids93
ah, volevo chiedervi un altra cosa, che non riguarda quanto chiesto in precedenza, ma un problema di cui non riesco a trovare soluzione. Come è logico che sia io ho cominciato a programmare in java delle applicazioni di console. poi ho scoperto con la libreria swing la funzione JOptionPane che mi crea delle finestre grafiche in cui posso inserire testo o che mi restituiscano un output, quindi diciamo che ho abbandonato le applicazioni console. Sono arrivato a voler creare una specie di writer, non sapendo come fare con la grafica, ho deciso di farlo con la console, cosi quando avvio il programma dal netBeans mi parte xke usa la sua console, mentre se creo il file jar sempre col netBeans e poi provo ad avviarlo, la parte iniziale grafica mi funziona perfettamente, mentre quando arriva che devo scrivere o leggere sulla console, quest'ultima non mi si apre... Trovandomi nel dubbio di aver fatto qualche errore, ho provato ad avviare nello stesso modo qualche programma piu vecchi che sfrutta la console e che fosse certamente funzionante perche gia testato, ma non mi si avviano piu neanche questi... cosa dovrei fare??? ah, mi sono dimenticato di dirvi che da qualche giorno sono passato da win xp a windows 7, puo essere dovuto a questo, se si cosa dovrei fare??? grazie per il sostegno che mi state dando:k:!!!
Ultima modifica effettuata da davids93 29/01/10 16:54
aaa
29/01/10 16:57
netarrow
per problemi nuovi devi aprire topic nuovi.

cmq i jar non sono avviabili a meno che non siano programmi swing associati a javaw.exe.
Ultima modifica effettuata da netarrow 29/01/10 16:57
aaa